Regalpetra e le sue parrocchie

Il volume descrive Racalmuto e la Sicilia dopo sessant’anni dalla pubblicazione del libro Le parrocchie di Regalpetra di Leonardo Sciascia mettendo in evidenza le diversità economiche sociali e culturali dei diversi periodi storici.

Gli allievi della Facoltà di Lettere dell’Università di Palermo seguono le lezioni di letteratura italiana del professore Enzo Vernagallo. Tra tanti letterati studiano anche Leonardo Sciascia. A fine corso, per avere maggiore conoscenza dello scrittore, professore e allievi decidono di passare tre giorni a Racalmuto e visitare i luoghi sciasciani: la scuola dove ha insegnato, il circolo che frequentava con i suoi amici la chiesa Madre dove lo scrittore andava spesso per incontrare l’arciprete Alfonso Puma, il teatro.

Il volume descrive Racalmuto e la Sicilia dopo sessant’anni dalla pubblicazione del libro Le parrocchie di Regalpetra di Leonardo Sciascia mettendo in evidenza le diversità economiche sociali e culturali dei diversi periodi storici.

Tra gli allievi si intrecciano storie amorose e riflessioni religiose. L’opera evidenzia che l’inizio del terzo millennio è caratterizzato dall’esaltazione dell’io e l’autore sostiene che l’unico antidoto è costituito dalla solidarietà e dal bene comune. Praticamente, il libro, attraverso la figura del grande maestro racalmutese, costruisce un inno alla morale pubblica e all’etica privata che dovrebbero essere insegnate in tutte le scuole di ogni ordine e grado.